Questo progetto nasce come tesi per la mia laurea triennale in comunicazione e grafica pubblicitaria. Ho analizzato le nuove strategie di comunicazione e marketing all'interno del settore sportivo, e successivamente ho tradotto la mia ricerca in un re-branding per una società del mio territorio: A.S. Cittadella 1973​​​​​​​






La squadra rappresenta la città di Cittadella, un piccolo ed antico borgo medievale, tra i più importanti d'Italia.La cittadina si trova in Veneto, più precisamente nella provincia di Padova, un territorio molto attivo a livello turistico e dalla grande ricchezza storico e culturale.
Cittadella fa parte di un'ampio gruppo di città fortificate nella zona, come: Asolo, Marostica, Bassano del Grappa e Castelfranco Veneto, la cosa che però la distingue da tutte è l'alto livello di conservazione delle sue mura, tra le più intatte d'Europa. ​​​​​​​






L’Associazione Sportiva Cittadella, è una società calcistica italiana fondata nel 1973
La squadra nacque all'epoca dall’unione delle due società sportive cittadine, la Cittadellese e l’Olimpia, su volere del presidente di quest’ultima, Angelo Gabrielli che poi nel 1981 costruì lo stadio Piercesare Tombolato, dove ancora oggi vengono disputate le gare casalinghe. La squadra ha militato negli anni ‘80 nel campionato di Serie C2, conquistando prima nel 1997-1998 una promozione in Serie C1, e poi nel 2000 la storica Serie B dove la squadra milita tutt’oggi, sognando un giorno lo storico traguardo della massima serie...

Uno degli emblemi che più rappresentano la storia della cittadina è il simbolo araldico della famiglia "Carraresi".
Cittadella tra il 1300 ed il 1400 era governata dalla famiglia “Carraresi” o “Da Carrara”, la quale amministrazione portò nella città veneta un notevole giovamento soprattutto a livello economico divenendo un centro di grande potere nel territorio.​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​




Dalla grande storia cittadina, alla grande crescita della sua realtà calcistica, nasce: "with the history, for the history"

Fin dall'inizio la famiglia Gabrielli ha saputo costruire di generazione in generazione le fondamenta che hanno permesso alla squadra di diventare ciò che è adesso.
La nuova immagine vuole comunicare questa visione innovativa e proiettata nel futuro della società unendo insieme territorio, cultura e sport.​​​​​​​​​​​​​​
Back to Top